“Sid Vicious is Dead”. È con questo proclama che il primo lavoro dei Seta si apre e detta la filosofia della musica che seguirà: in un’epoca in cui delle rock star ne è rimasta solo l’ombra nostalgica, i 5 ragazzi di Verona sfornano un lavoro che pretende di suonare compatto, senza rimpianti verso i migliori anni del rock, ma con uno sguardo fisso al futuro.
Nove canzoni, più intro, outro e la ghost track “Suena”, versione di “La Follia” remixata da Daniele Dupuis, in arte Megahertz, polistrumentista noto per la sua militanza nella band di Morgan.
Un disco di electro rock italiano caratterizzato da testi taglienti ma diretti, e melodie semplici e immediate, con un gusto manieristico per l’elettronica che non coglie di sorpresa l’ascoltatore. Anzi, al contrario è facile calarsi appieno nel contesto sonoro dei Seta sin dai primissimi passaggi nello stereo: “Interferenze” è un lavoro godibile e coinvolgente che fa della spontaneità e della longevità i suoi punti di forza.

L’unione dei vari generi d’ispirazione e i suoni caldi e avvolgenti colpiscono dritto al cuore, e trascinano in un vortice di emozioni, dove tutto quel che sembra logico in realtà non lo è: la vera sfida è cogliere ogni sfumatura.
Qui l’interferenza è il rock stesso, il fattore umano, che a tratti squarcia l’elettronica dei synth per respirare e gridare alla fine: “sono ancora qui”…

Tracklist

01. Interferenze
02. Sid
03. Lame Di Luce
04. La Follia
05. Per Un Giorno in Più
06. Romanza
07. Istante
08. Indifferente
09. Clock
10. Alibi
11. Syntesi

1 commento

fabrizio lorenzi

Passione e dedizione meritano rispetto; crederci, caro Luca, e’ anticamera di successo. Complimenti, a te e ai tuoi compagni.
Fabrizio

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.